CALABRIA: PUNTO NASCITA DI CETRARO, SAPIA (M5S) NE CHIEDE LA RIAPERTURA ALLA COMMISSARIA DELL’ASP DI COSENZA, “LA COMUNITÀ DELL’ALTO TIRRENO COSENTINO NE HA BISOGNO”

«È indispensabile riavere il Punto nascita a Cetraro. Lo chiede e ne ha bisogno l’intera comunità dell’Alto Tirreno cosentino, che non è figlia di un dio minore». Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Francesco Sapia, della commissione Sanità, che ha trasmesso un’apposita nota alla commissaria straordinaria dell’Asp di

APPELLO DI “COMUNITA’ COMPETENTE” AI CANDIDATI SINDACO DI REGGIO CAL./ MELITO P.S./ SIDERNO

Il 20 settembre i cittadini di Reggio/Melito e Siderno saranno chiamati a scegliere il loro Sindaco che per 5 anni dovrà amministrare la città , ci rendiamo conto , come Comunità Competente, della straordinarietà di questa campagna che a causa della SARS COV 2 si svolgerà in piena estate e

Ospedale T. Evoli di Melito, Incatenato con un “cimitero dei lucchetti” . VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA – MILLE VOLTE VERGOGNA !!!!

Di solito, a incatenarsi, davanti ai cancelli degli ospedali, per rivendicare il diritto alla salute dei cittadini, sono i rappresentanti delle amministrazioni locali, a Melito di Porto Salvo, invece, dove tutto si svolge in un mondo capasotto, sono gli amministratori dell'Asp che mettono in catene l'Ospedale. Del glorioso Ospedale che nel

OSPEDALE T. EVOLI , I SINDACI DELL’ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DELL’AREA GRECANICA INCONTRANO IL DIRETTORE SANITARIO AZIENDALE DELL’ASP-RC DOTT. BRAY

Comunicato Stampa del 23 giugno 2020 Dopo molte richieste inascoltate ed addirittura una diffida legale finalizzata alla rimozione delle criticità sanitarie più urgenti, si è giunti alla convocazione di un qualificato tavolo tecnico per iniziativa del Direttore Sanitario Aziendale dell’ASP-RC Dott. Bray. Oggetto della riunione sono stati la discussione sulla Strategia Nazionale

TIBERIO EVOLI – ENNESIMO SOLLECITO DELL’ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DELL’AREA GRECANICA ALL’ASP DI REGGIO CAL.

Melito di Porto Salvo, Ospedale T. Evoli e situazione sanitaria inadeguata a garantire l’inviolabile diritto alla salute dei cittadini . Ennesimo sollecito da parte dell’Associazione dei sindaci dei Comuni dell’Area Grecanica , all’ASP di Reggio Calabria . RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO Protocollo N. 16   del 14.06.2020  Al Soggetto Attuatore per l’Emergenza Covid – Dott.

CALABRIA: CONSIGLIO REGIONALE, ASCOLTATI NESCI E SCAFFIDI SULLA PDL DEI 5STELLE DI RIORGANIZZAZIONE SANITARIA, “SE APPROVATA, MIGLIOREREBBE I SERVIZI E PRODURREBBE NOTEVOLI RISPARMI”

«Lunedì scorso la commissione Sanità del Consiglio regionale della Calabria ha ascoltato la deputata Dalila Nesci e il suo consulente Gianluigi Scaffidi, in veste di primi firmatari della proposta di legge regionale, presentata nel dicembre 2016 dal Movimento Cinque Stelle, di riassetto delle aziende del Servizio sanitario calabrese, concepita insieme

CALABRIA: SANITÀ, I 5STELLE DURISSIMI CONTRO IL CONSIGLIO REGIONALE, “SOLO ORA L’ESAME DEL NOSTRO DDL, PER CONSENTIRE A OLIVERIO DI NOMINARE NUOVI COMMISSARI”

«Dopo l'annuncio di un imminente decreto del governo sull'emergenza sanitaria della Calabria, la terza commissione del Consiglio regionale ha deciso di discutere la nostra proposta di legge sul riassetto delle aziende del Servizio sanitario calabrese. Registriamo un tempismo più unico che raro, che rivela la volontà dei consiglieri regionali di

SCIOGLIMENTO DELL’AZIENDA SANITARIA OSPEDALIERA DI REGGIO CALABRIA: OGGI VERTICE A LOCRI.

Locri, 14.03.2019 - Grazie all'intervento del Prefetto di Reggio Calabria, Michele di Bari, questo pomeriggio, presso l'Ospedale di Locri, i Sindaci dei Comuni della Locride incontreranno i nuovi Commissari dell'Azienda Sanitaria Ospedaliera. All'importante incontro, oltre al Prefetto di Reggio Calabria- che continua a dimostrare grande attenzione e sensibilità alle problematiche della

SCIOGLIMENTO DELL’AZIENDA SANITARIA POROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA. LE DICHIARAZIONI DEL SINSACO DI LOCRI, GIOVANNI CALABRESE

Il sindaco di Locri, Giovanni Calabrese: «Un provvedimento annunciato. Speriamo, adesso, che oltre alla Commissione nominata per la gestione dell'azienda sanitaria provinciale si affidi la gestione della riorganizzazione dal punto di vista sanitario a professionisti autorevoli ed esperti ». «Un provvedimento annunciato» quello adottato dal  Consiglio dei Ministri che ha deliberato

Top