MOLOCHIO. I CARABINIERI DENUNCIANO 54ENNE DEL POSTO: OCCULTAVA FUCILE E MUNIZIONI IN CAMPAGNA, ALL’INTERNO DEL PROPRIO CASOLARE

A Molochio, i Carabinieri hanno denunciato un 54enne del posto, per ricettazione, detenzione abusiva di munizionamento e di arma clandestina, che nascondeva nel suo podere di campagna, fra le lamiere del casolare in cui erano riposti gli attrezzi agricoli. Questo quanto emerso, a seguito di un servizio perlustrativo, posto in essere

Melito di P.S. . Condotta idrica e fognaria colabrodo ma si scopre che buona parte della tubazione è in amianto e che esiste dal 2010 una nuova condotta idrica mai entrata in funzione.

“L’acqua è un diritto di base per tutti gli esseri umani: senza acqua non c’è futuro”, diceva Nelson Mandela, per concludere semplicemente che “l’acqua è democrazia”, perché l’accesso a questa risorsa, indispensabile per la vita e le attività dell’uomo, consente l’esercizio di tutti gli altri diritti. Purtroppo, a Melito di Porto

Operazione “Inter Nos” 24 indagati per corruzione nell’ASP di Reggio Calabria

Sono 24 le persone indagate nell'operazione «Inter Nos», eseguita dalla guardia di finanza e della Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria, scattata alle prime lunci dell'alba, che ha fatto luce sulle infiltrazioni della 'ndrangheta nella sanità pubblica, in particolare sugli appalti per le pulizie nell'Asp di Reggio Calabria. Tra gli indagati,

MELITO DI PORTO SALVO. CRITICITÀ AMBIENTALI RIONE “PAESE VECCHIO”. L’ANCADIC RICHIEDE UNA VERIFICA TECNICA SULLA RETE IDRICA E FOGNARIA E VERIFICA GEOLOGICA SU TUTTO L’ABITATO DEL “PAESE VECCHIO”.

CRITICITÀ AMBIENTALI RIONE “PAESE VECCHIO” invito e diffida ad adempiere, da parte di Vincenzo CREA - Referente unico dell’A.N.CA.DI.C , rivolto AL COMMISSARIO STRAORDINARIO DEL COMUNE DI MELITO PORTO SALVO, ALL' UFFICIO TECNICO COMUNE MELITO DI PORTO SALVO, AL SINDACO CITTA’ METROPOLITANA DI REGGIO CALABRIA, AL COMANDO POLIZIA LOCALE MELITO DI

“PAESE VECCHIO”, DEVASTATO DALLE CONTINUE, COSTANTI E COPIOSE PERDITE DELLA RETE IDRICA COMUNALE. UNA DISASTRO CHE RISCHIA DI FARE FRANARE A VALLE L’ANTICO BORGO MELITESE.

Melito di Porto Salvo, 25 LUGLIO 2021 – Gli abitanti del “Paese vecchio”, costretti a convivere, da anni, con una difficilissima, drammatica e pericolosa situazione di disastro urbanistico e paesaggistico-ambientale, rischiano di perdere anche le loro abitazioni, oramai, devastate dalle continue, costanti e copiose perdite della rete idrica comunale. Una disastro

REGGIO: VIGILI IN MANETTE. 2 AGLI ARRESTI DOMICILIARI E ALTRI 7 SOSPESI PER UN ANNO. IL SINDACO FALCOMATÀ : COMUNE PARTE LESA.

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria hanno eseguito, in data odierna, un’ordinanza di applicazione della misura cautelare personale coercitiva degli arresti domiciliari nei confronti di 2 agenti della Polizia Locale di Reggio Calabria e della misura cautelare personale interdittiva della sospensione dall’esercizio del pubblico

REGGIO CALABRIA (RC) – DETENEVA ILLEGALMENTE 18 CARDELLINI CATTURATI IN NATURA. UNA PERSONA DENUNCIATA.

Militari del Nucleo Carabinieri CITES di Reggio Calabria hanno deferito in stato di libertà L.D., settantaduenne di Reggio Calabria, responsabile del possesso illegale di 18 esemplari di Cardellini (Carduelis carduelis L), specie particolarmente protetta dalla legge, rinvenuti rinchiusi in gabbie all’interno di un garage del quartiere Gebbione di Reggio Calabria. Lo

2 RAGAZZI MORTI. IL BILANCIO DELL’ENNESIMO TRAGICO SINISTRO AVVENUTO QUESTA NOTTE SULLA S.S.106. CONTINUA LA STRAGE DI STATO SULLA S.S.106 IN CALABRIA!

Tragico il bilancio dell’ennesimo incidente avvenuto sulla S.S.106 a Corigliano-Rossano ALTEA E RAFFALEE: 6 VITTIME SULLA S.S.106 DAL PRIMO GENNAIO 2021 L’Organizzazione di Volontariato “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” con immenso dolore ed altrettanta tristezza comunica l’ennesimo tragico incidente stradale avvenuto questa notte lungo la statale 106 jonica, nel comune di

LA SALUTE MENTALE ABBANDONATA DALLO STATO NELLE PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA. ILLOGICO ED OMISSIVO IL COMPORTAMENTO DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO DELL’ASP DI REGGIO CALABRIA.

Pazienti psichiatrici della provincia reggina, abbandonati in un disperato e vergognoso "limbo" di dolore e frustrazione personale e familiare. Una via crucis, pesantissima, tra ricoveri "negati" nelle strutture psichiatriche dell'Asp 5 di Reggio Calabria con "deportamento" dei malati in diverse strutture su tutta la regione e mancato pagamento, dal mese di gennaio

Top