VILLA AURORA “SPOLPATA”, ARRESTATI EX AMMINISTRATORI. SEQUESTRATI BENI PER 12 MILIONI DI EURO. VIDEO

"Arrestati ex amministratori di una casa di cura","text":"I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, sotto il coordinamento della locale Procura della Repubblica diretta dal Procuratore della Repubblica Giovanni Bombardieri, hanno eseguito oggi il provvedimento del Giudice per le Indagini Preliminari presso il locale Tribunale con

REGGIO CALABRIA UN ARRESTO PER DETENZIONE DI ARMA CLANDESTINA E RICETTAZIONE

Sabato pomeriggio i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Reggio Calabria hanno arrestato con l’accusa di detenzione di arma clandestina e ricettazione ARGIRO’ Roberto, 49enne, idraulico reggino, incensurato. In particolare, i carabinieri, durante un ordinario controllo di polizia, notavano una Hyundai Santa Fe di colore grigio il cui conducente alla vista dei

REFLUI FOGNARI NON DEPURATI SVERSATI IN MARE. SEQUESTRATO DEPURATORE COMUNALE DI BRANCALEONE E LE STAZIONI DI SOLLEVAMENTO DELL’IMPIANTO FOGNARIO.

I militari del N.I.P.A.A.F. – Nucleo Investigativo del Gruppo Carabinieri Forestale di Reggio Calabria, con l’ausilio dei CC.TT. nominati dalla Procura della Repubblica di Locri, in seguito ad un attività di accertamento e controllo del sistema delle reti fognarie e dei sollevamenti delle acque reflue presso il Comune di Brancaleone,

L’ASP DI MELITO DI PORTO SALVO CERTIFICA IL GRAVISSIMO INCONVENIENTE IGIENICO-SANITARIO PRESSO LA SOCIETÀ ASED S.R.L..

L’azienda Sanitaria Dipartimento di Prevenzione Unità Operativa Complessa -Igiene e Sanità Pubblica - U.O. Igiene Pubblica di Melito di Porto Salvo, attivata dalla scrivente associazione, in data 10 maggio u.s. ha eseguito un sopralluogo sanitario presso la sede dell’ASED accertando un gravissimo inconveniente igienico sanitario da noi segnalato in data

MELITO PORTO SALVO (RC) VIA RUMBOLO – ANCORA LIQUAMI FOGNARI, SI AGGRAVA LA SITUAZIONE PER LA SALUTE PUBBLICA

Stante il notevole decorso temporale non si hanno notizie circa i provvedimenti adottati per eliminare il grave inconveniente igienico sanitario, segnalato con la nota del 25 gennaio 2018, mentre abbiamo continue notizie da parte di cittadini del ripetersi del fenomeno in maniera molto più grave ed ancor più preoccupante. Invero nella

GIOIA TAURO, CONTROLLO DEL TERRITORIO: I CARABIERI DELLA COMPAGNIA DI GIOIA TAURO, HANNO PASSATO AL SETACCIO DELLE ABITAZIONI ALLA RICERCA DI ARMI E SOSTANZE STUPEFACENTI.

Nel corso di un servizio di controllo del territorio eseguito nei giorni scorsi, che ha visto impiegate oltre 200 pattuglie delle Compagnie di Gioia Tauro, Taurianova e Palmi, sono state controllate complessivamente 746 persone e 523 veicoli, eseguite 42 perquisizioni domiciliari e personali, e elevate sanzioni per violazioni delle norme

REGGIO CALABRIA: CARABINIERI SMANTELLANO ORGANIZZAZIONE DEDITA AL TRAFFICO DI SPECIE ANIMALI PROTETTE

ESECUZIONE DI PROVVEDIMENTO DI ORDINANZA DI CUSTODIA CAUTELARE L’operazione “FREE WILDLIFE” Questa mattina, al termine di una complessa attività d’indagine della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, diretta dal Procuratore dott. Giovanni Bombardieri, i Carabinieri Forestali del Raggruppamento CITES-Sezione Operativa Antibracconaggio e Reati a Danno degli Animali, supportati in fase investigativa

Top