Pellaro. Ennesimo solerte intervento dell’Asp a seguito di segnalazione dell’ANCADIC di uno scarico fognario sulla spiaggia di Pellaro- Lungomare Paolo Latella.

Lazzaro 20 aprile 2022 - A seguito di segnalazione a firma del Referente Unico dell’ANCADIC Vincenzo Crea dello scorso 17 marzo riguardante un inconveniente igienico-sanitario per scarico fognario sul lungomare Paolo Latella località Pellaro, è intervenuto prontamente personale tecnico della Prevenzione dell’ASP di Reggio Calabria effettuando ripetuti sopralluoghi anche congiuntamente

LOCRI: SOSPESO DALL’ESERCIZIO DI PUBBLICO UFFICIO E SERVIZIO IL DIRIGENTE PROVINCIALE DEL SERVIZIO VETERINARIO – AREA C – DELL’ASP DI REGGIO CALABRIA.

Nota stampa del 11 marzo -  I Carabinieri della Compagnia di Locri hanno notificato ordinanza di misura cautelare interdittiva della sospensione dall’ esercizio del pubblico ufficio e servizio, emesso dal G.I.P. presso il Tribunale di Locri, nei confronti del Dirigente Provinciale del Servizio Veterinario - Area C - dell’ ASP di

L’OSPEDALE DI MELITO PORTO SALVO, ESCLUSO DAL PIANO REGIONALE DAGLI INTERVENTI DI EDILIZIA SANITARIA CHE PREVEDE OLTRE 79 MILIONI CON LE RISORSE DEL PNRR

Melito Porto Salvo, 19 Agosto 2021 - Dalle nostre parti si potrebbe dire "jùta lu jutàtu / chi lu poviru è mparatu !  ( Aiuta l'aiutato che il povero è abituato).  Ecco, se volessimo spiegare sinteticamente cosa sta accadendo nella gestione della Sanità in Calabria, diremmo proprio  così. Proveremo a spiegare

PSICHIATRIA , CONTINUA LA PROTESTA E L’OCCUPAZIONE DELL’ASP DI REGGIO CALABRIA . COLLEGAMENTO CON AURELIO MONTE USB

Gli operatori che si occupano dei lavoratori psichiatrici nelle Strutture residenziali psichiatriche (senza retribuzione, dal mese di gennaio 2021), abbandonati in un disperato e vergognoso "limbo" di dolore e frustazione personale e familiare, continuano, ad oltranza , la loro protesta , rivendicando il diritto delle loro prestazioni di supporto riabilitativo,

I LAVORATORI DELLA PSICHIATRIA, DA SEI MESI SENZA STIPENDIO, OCCUPANO PACIFICAMENTE I LOCALI ASP DI REGGIO CALABRIA

Coolap: la lunga lotta dei lavoratori oppressi Manca sempre più da parte della politica e di chi la rappresenta nei luoghi istituzionali l’attitudine a discernere il “bene dal male”.   I pazienti e gli operatori ridotti a numeri, a cosa.  La burocrazia, in questo caso mercificazione e mortificazione dell’umano, non guarda la persona,

LA SALUTE MENTALE ABBANDONATA DALLO STATO NELLE PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA. ILLOGICO ED OMISSIVO IL COMPORTAMENTO DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO DELL’ASP DI REGGIO CALABRIA.

Pazienti psichiatrici della provincia reggina, abbandonati in un disperato e vergognoso "limbo" di dolore e frustrazione personale e familiare. Una via crucis, pesantissima, tra ricoveri "negati" nelle strutture psichiatriche dell'Asp 5 di Reggio Calabria con "deportamento" dei malati in diverse strutture su tutta la regione e mancato pagamento, dal mese di gennaio

INCONTRO DEL COMITATO DEI SINDACI DELL’ASP A MELITO PORTO SALVO: GARANTIRE SERVIZI SANITARI E LIVELLI DI ASSISTENZA SU TUTTO IL TERRITORI

Melito di Porto Salvo, 3 Marzo 2021 - Si è tenuto nella sede municipale del Comune di Melito Porto Salvo il terzo degli incontri programmati dalla Conferenza dei Sindaci dell’Asp per focalizzare le necessità e le prerogative delle aree omogenee della Città Metropolitana per ciò che riguarda il comparto sanitario.

Sanita’ Calabria: “Comunità competente” chiede ai commissari l’adozione dell’ “Atto aziendale”

Il portavoce del movimento “Comunità competente” Rubens Curia, chiede , con una lettera aperta, ai commissari delle diverse aziende sanitarie calabresi , «l’adozione entro 90 giorni dalla nomina, dell’atto aziendale, rammentando che tale documento disegna l’organizzazione e la mission dell’azienda e i suoi rapporti con le rappresentanze degli attori sociali

APPELLO DI “COMUNITA’ COMPETENTE” AI CANDIDATI SINDACO DI REGGIO CAL./ MELITO P.S./ SIDERNO

Il 20 settembre i cittadini di Reggio/Melito e Siderno saranno chiamati a scegliere il loro Sindaco che per 5 anni dovrà amministrare la città , ci rendiamo conto , come Comunità Competente, della straordinarietà di questa campagna che a causa della SARS COV 2 si svolgerà in piena estate e

Ospedale T. Evoli di Melito, Incatenato con un “cimitero dei lucchetti” . VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA – MILLE VOLTE VERGOGNA !!!!

Di solito, a incatenarsi, davanti ai cancelli degli ospedali, per rivendicare il diritto alla salute dei cittadini, sono i rappresentanti delle amministrazioni locali, a Melito di Porto Salvo, invece, dove tutto si svolge in un mondo capasotto, sono gli amministratori dell'Asp che mettono in catene l'Ospedale. Del glorioso Ospedale che nel

Top