SE CRISTO SI È FERMATO A EBOLI, GIULIA GRILLO, PER DIRE CHE INTENDE “COLONIZZARE” E “COLONNELLIZZARE” LA CALABRIA E I CALABRESI, SI È FERMATA A LOCRI, PASSANDO PER POLISTENA.

Una domanda ce la consenta Signora Ministra! E’ veramente convinta che la giusta ricetta  sia quella di “colonizzare” e “colonnellizzare” la  Calabria e i Calabresi? Melito di Porto Salvo, 6 marzo 2019 - Il ministro della salute Giulia Grillo, dopo la sua visita negli ospedali di Locri e Polistena, incontrando la

SICUREZZA E SERVIZI ALL’OSPEDALE T. EVOLI : “BLITZ” A SORPRESA DEI SINDACI GIUSEPPE MEDURI E TOMMASO IARIA

Melito di Porto Salvo , 05 Marzo 2019 . Giuseppe Meduri e Tommaso Iaria, rispettivamente sindaci di Melito e Condofuri hanno ispezionato, questa sera, a sorpresa, il nosocomio melitese per conoscere lo stato di abbandono dell’Ospedale, prendere provvedimenti sulle invivibili condizioni strutturali, sanitarie e di sicurezza . Un’azione forte e

OSPEDALE “TIBERIO EVOLI” DI MELITO DI PORTO SALVO. (RC), IL SERVIZIO RADIOLOGIA NON FUNZIONA A CAUSA DI UN GUASTO ALL’APPARECCHIATURA RADIOGRAFICA.

Melito di Porto Salvo (RC), 5 Marzo 2019 – Per chiedere , il ripristino del servizio radiologia all’Ospedale “Tiberio Evoli” di Melito di Porto Salvo (RC), interviene , ancora una volta, il Referente unico dell’ANCADIC Vincenzo CREA , con una nota indirizzata al COMMISSARIO AD ACTA Saverio Cotticelli, al PRESIDENTE

DOTTORESSA AGGREDITA E PICCHIATA IN CORSIA ALL’OSPEDALE T. EVOLI DI MELITO PORTO SALVO. DONNA DENUNCIATA PER LESIONI E VIOLENZA PRIVATA

MELITO PORTO SALVO (RC) 04 MARZO 2019 – Nuova aggressione, ai danni di un medico ospedaliero. Una dottoressa è stata aggredita e presa a calci e pugni. L’episodio è avvenuto a Melito Porto Salvo dove Isabella Tarsia, medico in servizio nel reparto di Medicina dell’ospedale Tiberio Evoli, è stata picchiata

CONFERITO AL DR. GIUSEPPE LUCIBELLO, DIRETTORE GENERALE INAIL, IL 1° PREMIO “ARTEMIDE” ” ANNO 2019

Melito di Porto Salvo, 23 Febbraio 2019, conferito al Dr. Giuseppe Lucibello, Direttore Generale INAIL, il 1° premio "Artemide" " anno 2019. La cerimonia, svoltasi nella sala convegni di via del Fortino , è stata preceduta da una serie di interventi , moderati dal giornalista e corrispondente della Gazzetta del Sud

TIBERIO EVOLI’ DI MELITO PORTO SALVO”, IL CONSIGLIERE REGIONALE GIUSEPPE PEDÀ, INTERROGA PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE, MARIO OLIVERIO “SULLA GRAVE SITUAZIONE ORGANIZZATIVA E STRUTTURALE DEL PRESIDIO OSPEDALIERO.

Melito di Porto Salvo 20 febbraio 2019 - Detto fatto . Il consigliere regionale Giuseppe Pedà, componente della Terza Commissione Sanità, “Attività sociali, culturali e formative”, come dichiarato nel corso di un’assemblea sei Sindaci che si è svolta, nei giorni scorsi a Melito di P S. , alla presenza del

OSPEDALE “TIBERIO EVOLI” DI MELITO DI PORTO SALVO. (RC): URGONO INTERVENTI DI MESSA IN SICUREZZA E DI RIVALORIZZAZIONE.

Lazzaro, 02 febbraio 2019 -L’Ospedale “Tiberio Evoli” di Melito di Porto Salvo, ormai da troppo tempo non garantisce i bisogni della salute e della popolazione. Verrebbe da chiedere il potenziamento del presidio sanitario e tra le tante necessità e carenze, se ne citano alcune che rivestirebbero primaria importanza: l’assegnazione di un

OSPEDALE DI MELITO DI PORTO SALVO. ATTENZIONE A QUEL MURO. IL REFERENTE UNICO DELL’A.N.CA.DI.C VINCENZO CREA CHIEDE UN URGENTE INTERVENTO A TUTELA DELLA INCOLUMITÀ PUBBLICA

"Sul muro sono evidenti i processi di infiltrazione dell’acqua del retrostante terreno e la parte di muro in c.a. ove ricadono i pilastri anch’essi in c.a. lato sud e lato nord dell’’accesso del Pronto soccorso, largo Tiberio Evoli, presenta per tutta la sua lunghezza all’esterno e all’interno condizioni di degrado

MELITO PORTO SALVO, DOPO L’ORTOPEDIA, CHIUDE ANCHE L’U.O. DI ENDOSCOPIA DIGESTIVA CHIRURGICA DEL PRESIDIO OSPEDALIERO DI MELITO P.S.?

"Padre, perdona loro perché non sanno quello che fanno"  All'ASP di Reggio Cal,, sta per andare in scena l’ultimo atto di una vicenda a dir poco paradossale. Con il silenzio assordante delle istituzioni cittadine e comprensoriali, continua, incessante ed inarrestabile, lo smantellamento e la riduzione di servizi e prestazioni all’Ospedale T.

Top