MELITO : L’ARCHITETTO MANTI ASSOLTO “PER NON AVER COMMESSO IL FATTO” DA INFONDATE ACCUSE MOSSE PER IPOTETICHE VIOLAZIONI AI SUOI DOVERI D’UFFICIO. STESSO PROVVEDIMENTO E UNA PRESCRIZIONE PER ALTRI TRE IMPUTATI NELLO STESSO PROCEDIMENTO

REGGIO CALABRIA, Il Tribunale penale di Reggio Calabria in composizione collegiale, presieduto dal Dott Forte, Campagna e Barbieri a latere, nell'udienza del 10 luglio 2020, ha assolto l'architetto Vincenzo Manti, difeso dall'avvocato Giorgio Messorio e Giovanni Modafferi, difeso dall'avvocato Saverio Gatto, "per non aver commesso il fatto", Antonino Rodà e

GESTIONE MIGRANTI E SEQUESTRO STRUTTURA RICETTIVA STELLA MARINA DI MELITO DI PORTO SALVO . NUOVO MODELLO DI GESTIONE “GRECANICO- PREFETTIZIO”, STRABISMO DI STATO O MALFADE?

Melito di Porto Salvo, 9 luglio 2019 - La storia che vi stiamo per raccontare è piena di intrighi, contraddizioni e colpi di scena. Per non deludere le vostre aspettative, abbiamo inserito anche dei servizi giornalistici di repertorio. No, non si tratta di un romanzo o di un film ,

SENTENZA “RICATTO”: SCARCERAZIONE DI TUTTI GLI IMPUTATI CON 6 CONDANNE E DUE ASSOLUZIONI. IAMONTE E SCHIMIZZI, FINISCONO AI DOMICILIARI.

Al termine di un dibattimento lungo, di un processo delicato e complesso, andato in scena al Tribunale di Reggio Calabria, per gran parte a porte chiuse, il Tribunale di Reggio Calabria, presieduto da Silvia Capone, ha disposto la scarcerazione di tutti gli imputati , condannando sei degli otto giovani che

APPALTI TRUCCATI NEL COSENTINO: ARRESTATO IL SINDACO DI AIETA, GENNARO MARSIGLIA, COMMERCIALISTA ED ANCHE REVISORE DEI CONTI AL COMUNE DI MELITO DI PORTO SALVO.

Il sindaco di Aieta, Gennaro Marsiglia, è stato arrestato dalla Guardia di finanza di Scalea con l'accusa di corruzione e turbativa d'asta nell'ambito di un'operazione denominata "Appalto Amico". Avrebbe redatto bandi di gara "ad hoc" , allo scopo di agevolare le cooperative gestite una dalla moglie, in qualità di vicepresidente

“OMISSIONE DI ATTI D’UFFICIO” IL SINDACO DI MELITO GIUSEPPE SALVATORE MEDURI, RINVIATO A GIUDIZIO.

Il gup di Reggio Calabria Arianna Raffa, ha rinviato a giudizio il sindaco di Melito di Porto Salvo, Giuseppe Salvatore Meduri, per omissione d'atti d'ufficio. Il primo cittadino, secondo l'accusa,formulata dal P.M. Romano Gallo, non avrebbe dato risposta e non avrebbe fornito gli atti detenuti dal Comune, più volte richiesti

IL DOTT. GIOVANNI BOMBARDIERI È IL NUOVO PROCURATORE CAPO DI REGGIO CALABRIA NOMINATO CON DELIBERA DEL PLENUM DEL CSM

Il Dott. Giovanni BOMBARDIERI, nato a Melito di Porto Salvo (Reggio Calabria) il 26 novembre 1962, attualmente Procuratore Aggiunto di Catanzaro, dopo essere stato designato all’unanimità dalla Quinta Commissione per gli incarichi direttivi del CSM nella seduta del 29 marzo 2018 , con delibera del Plenum del Consiglio Superiore della Magistratura è stato

IL SINDACO DI MELITO PORTO SALVO, GIUSEPPE MEDURI, A PROCESSO PER ABUSO D’UFFICIO IN CONCORSO. UDIENZA FISSATA PER IL 10 APRILE 2018. GIUNTA PARTE CIVILE CONTRO IL SUO SINDACO

Il sindaco di Melito Porto Salvo, Giuseppe Meduri, é stato rinviato a giudizio in esito all'udienza preliminare, tenutasi venerdi 16 febbraio avanti il Gup presso il Tribunale di Reggio Calabria. La Giunta si è costituita parte civile contro il Sindaco. Il processo, nel quale la Giunta comunale si è costituita parte

I CARABINIERI DI MELITO ARRESTANO UN PREGIUDICATO DI CONDOFURI PER DANNEGGIAMENTO E TENTATA ESTORSIONE , AGGRAVATI DALLE MODALITA’ MAFIOSE

Nelle scorse ore, a Condofuri (RC), i Carabinieri della Compagnia di Melito Porto Salvo, guidati dal maggiore Guanluca Piccione, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Reggio Calabria nei confronti di Andrea CASILI classe 80, pregiudicato

ASSOLTO, CON FORMULA PIENA, FRANCESCO D’AGOSTINO, CONSIGLIERE REGIONALE CALABRIA ED EX PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE

"Oggi giustizia è fatta" - "La mia storia ha vinto contro ogni accusa". Queste le dichiarazioni di Francesco D’Agostino, noto imprenditore calabrese titolare del marchio “Stocco&Stocco”, assolto con formula piena dal Gup distrettuale di Reggio Calabria, Olga Tarzia, nel processo con rito abbreviato scaturito dall'operazione "Alchemia", condotta dalla Dda reggina

RITORNA IN LIBERTA’ VINCENZO CRUPI, EX SINDACO DI BOVA MARINA COINVOLTO NELL’OPERAZIONE “ECOSISTEMA.

Vincenzo Crupi, ex Sindaco di Bova Marina, coinvolto nell'indagine "Ecosistema, ritorna in libertà, dopo 13 mesi e dodici giorni di detenzione preventiva . La decisione, è stata  assunta,  secondo i principi di diritto dettati dalla Cassazione, dal Tribunale della Libertà di Reggio Calabria, in accoglimento dell ricorso dei legali di fiducia

Top