IL GENERALE DI CORPO D’ARMATA GIANFRANCO CAVALLO, VISITA I REPARTI DEL COMANDO PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA.

Questa mattina, il Generale di Corpo d’Armata Gianfranco Cavallo, Comandante Interregionale Carabinieri “Culqualber”, organo di alta direzione territoriale dell’Arma dei Carabinieri delle Legioni Calabria e Sicilia, si è recato in visita alla Compagnie di Taurianova e a seguire alle Stazioni di Bova Marina e Palizzi Marina. Accolto da una rappresentanza di

Il Generale di Corpo d’Armata Antonio Pietro Marzo, Comandante delle Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari dei Carabinieri, da oggi in visita in Calabria ai reparti della Specialità.

REGGIO CALABRIA, 9 Agosto 2021 – E’ iniziata questa mattina la visita ufficiale in Calabria del Generale di Corpo d'Armata Antonio Pietro Marzo, nuovo Comandante delle Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari dei Carabinieri (CUFA).  Il Generale ha fatto visita questa mattina come prima tappa a Reggio Calabria al Comando Regione

Reggio Calabria ,due persone arrestate dai Carabinieri per tentata estorsione, danneggiamento mediante incendio, porto di arma in luogo pubblico.

Due persone sono state arrestate dai Carabinieri di Reggio Calabria per tentata estorsione, danneggiamento mediante incendio, porto di arma in luogo pubblico. L’episodio al centro dell’indagine coordinata dalla DDA reggina è l’incendio di un esercizio pubblico per “ammorbidire”un esercente, riottoso nell’accettare la proposta di acquisto recapitata da un esponente della ‘ndrangheta

VILLA SAN GIOVANNI. ARRESTATO DAI CARABINIERI 38ENNE DEL POSTO PER TENTATO OMICIDIO, PRESUNTO RESPONSABILE DI ACCOLTELLAMENTO NELLA CENTRALE PIAZZA VALSESIA.

Nota stampa del 13 marzo I Carabinieri, a conclusione di serrata attività d’indagine, hanno arrestato ZANON Roberto Gino, 38 enne del posto per tentato omicidio. Tutto è iniziato tre giorni fa, quando in tarda serata, un giovane 32enne è giunto al Pronto Soccorso dell’Ospedale “Malacrino Morelli” GOM di Reggio Calabria, riportando

REGGIO CALABRIA. ARRESTATO “MAGO” 40 ENNE: DALLE TRUFFE ALLE VIOLENZE SESSUALI. RITENUTO RESPONSABILE ANCHE DI OMICIDIO COLPOSO

              Nota stampa  del 29 febbraio I Carabinieri della compagnia di Reggio Calabria hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Palmi Dott.ssa Barbara Borelli, su richiesta del Sostituto Procuratore Dott. Giorgio Panucci della Procura della Repubblica di Palmi (RC), diretta dal

Reggio Calabria. Controlli dei Carabinieri N.A.S: sequestrati circa 600 kg. di carne per mancanza di tracciabilità, denunciato 67enne per detenzione illecita di cardellini

L’attività di controllo dei Carabinieri, continua incessante, nell’ottica di prevenzione e contrasto, anche nello specifico settore delle sofisticazioni, frodi alimentari e sanità, con l’obiettivo di individuare la peculiarità degli illeciti che si perseguono, nell’ambito della sfera produttiva, commerciale ed etico-sociale, specie in questo periodo di festività in cui risulta più

GIOIA TAURO. CONTROLLI A LARGO RAGGIO DEI CARABINIERI: SANZIONI FINO A 7.800 EURO PER VIOLAZIONI NORMATIVA ANTI-COVID.

Nei giorni appena trascorsi, a Gioia Tauro, i Carabinieri, hanno intensificato i controlli, con l’obiettivo principale di monitorare il corretto rispetto delle normative connesse al contrasto della diffusione del virus COVID 19 e garantire “adeguati livelli di protezione” in ogni settore, in armonia con i protocolli nazionali anti-contagio. In tale quadro,

SAN LORENZO E CONDOFURI: CONTROLLI DEI CARABINIERI SULLA FILIERA AGROALIMENTARE, SANZINI FINO A 16.000 EURO

Nei giorni scorsi, a San Lorenzo e Condofuri , i Carabinieri, nell’ambito di servizi volti a verificare il rispetto della normativa anti - Covid 19, hanno eseguito mirate verifiche a due grandi aziende locali attive nell’agricoltura intensiva, eseguendo, nel complesso, sanzioni amministrative pari a circa 16.000 euro nei confronti di

Top