IL DISSESTO IDROGEOLOGICO NELL’AREA GRECANICA – CRITICITÀ E SOLUZIONI: UN INCONTRO IL 14 DICEMBRE A MELITO DI PORTO SALVO ORGANIZZATO DALLLA COORDINATRICE CITTADINA “NOI CON SALVINI”

Il dissesto idrogeologico nell'area Grecanica - criticità e soluzioni . Questo il titolo dell'incontro promosso dal movimento politico Melitese "Noi con Salvini" e organizzato dalla coordinatrice cittadina del partito Prof. Caterina Capponi, che si terrà, venerdi 14 dicembre, a Melito di Porto Salvo, presso la " sala convegni" di via

FIUMARA TUCCIO, UNA BOMBA AD OROLOGERIA SULLA QUALE BALLANO TECNINI E POLITICI

E’ in atto una "deliberata e colpevole" sottovalutazione dei pericoli per la popolazione che potrebbe portare a un disastro annunciato. Al Comune e alla Città Metropolitana, che la pietà politica possa essergli lieve Fiumara Tuccio, una bomba ad orologeria sulla quale ballano tecnici e politici aspettando la deflagrazione finale. Un. Il solito

LAVORI A RITMO FORZATO PER IL RIPRISTINO DELLA CONDOTTA SORICAL IN LOCALITÀ MUSUPUNITI, DISTRUTTA DALL’ONDATA DI MALTEMPO DEI GIORNI SCORSI.

Lotta contro il tempo di uomini e mezzi della Sorical, che lavorano ininterrottamente, all'interno del pericoloso ed inondato Torrente Tuccio, per ripristinare la condotta distrutta dall'ondata di maltempo dei giorni scorsi. L'esondazione della fiumara in località Musupuniti e San Fantino, ha determinato la distruzione dei muri arginali e della condotta

CAMPO NOMADI MELITO:”CONTROLLORI E CONTRALLATI”, ASSOCIATI IN UN GROVIGLIO AMBIGUO E PATOLOGICO DI RESPONSABILITÀ.

A Melito di P.S. c’è un problema irrisolto da decenni che l'amministrazione comunale è obbligata a risolvere. Negli ultimi anni, il campo è diviso in due aree, quella storica dell'antico ghetto, con al centro il vecchio palazzetto dello sport, e quella moderna, con al centro la caserma della Polizia Municipale

PROVVEDIMENTO SINDACO SU DISCARICA COMUNIA. CHE COS’È LA PARTECIPAZIONE ATTIVA PER IL COMUNE DI MOTTA SAN GIOVANNI?

Lazzaro, 25 ottobre 2018 - Con riferimento a quanto pubblicato dal sindaco del Comune di Motta San Giovanni circa la sua decisione di chiedere l’annullamento del verbale della conferenza dei servizi al TAR, la scrivente associazione non condivide le motivazioni esposte dal Primo Cittadino, in particolare per il mancato ruolo

Top