Melito Porto salvo, senza sosta lo scarico fognario in via Rumbolo e sulla spiaggia

L’ANCADIC da sabato 18 luglio u.s ha intensificato l’attività di monitoraggio dello scarico continuo di liquami sulla via Rumbolo di Melito PS e nella mattinata dello scorso 22 luglio riscontrava che la situazione peggiorava tanto che la portata dello scarico aumentava notevolmente e il circondario era invaso da insopportabili esalazioni

MELITO: SITUAZIONE DI DEGRADO ABBANDONO DISCESA VERSO IL MARE LUNGOMARE DEI MILLE ADIACENZE LIDO ROSA DEI VENTI

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO LA SEGNALAZIONE  DI UNA CITTADINA INVIATA A MEZZO PEC  AL COMUNE DI MELITO DI PORTO, AL SEGRETARIO COMUNALE, ALL'UFFICIO TECNICO, AL COMANDANTE DELLA POLIZIA MUNICIPALE E ALLA NOSTRA EMITTENTE . Recitava una vecchia canzone: "Per quest'anno non cambiare stessa spiaggia stesso mare"...peccato che il senso qui sia ben diverso. Come

Melito di Porto Salvo: Allarme igienico-sanitario perdurante sospensione raccolta rifiuti solidi.

Melito di Porto Salvo, 05 giugno 2020 - La perdurante sospensione della raccolta rifiuti solidi, oltre a potenziali danni alla salute, determina, anche, la beffa della disparità di trattamento considerato che , secondo quanto avrebbe dichiarato un l'operatore ecologico ad un noto professionista Melitese - su disposizione del Comune -

Coronavirus, Melito otto famiglie vivono nelle baracche di via del Fortino dentro ad una discarica

Riceviamo e Pubblichiamo In piena pandemia da Covid 19, a Melito Porto Salvo otto famiglie vivono nelle baracche di via del Fortino, a pochi metri da una discarica di rifiuti di ogni genere, ed ogni giorno sono invasi da sciami di insetti e da roditori che provengono dai rifiuti. Accanto alla baraccopoli,

Operazione “Aristeo”: perquisizioni e sequestri nei territori della fascia Ionica Reggina ricompresa tra Melito Porto Salvo ed Africo eseguite dal Nucleo Carabinieri Cites di Reggio Calabria.

COMUNICATO STAMPA del 03 giugno 2020 - Nucleo Carabinieri Cites - Reggio Calabria Dalle prime ore di stamattina, su disposizione della Procura della Repubblica di Reggio Calabria diretta dal Procuratore Giovanni Bombardieri, sono in corso diverse perquisizioni e sequestri nell’ambito dell’operazione denominata “Aristeo” eseguite dal Nucleo Carabinieri Cites di Reggio Calabria e

Top