L’Istituto Familiari di Melito Porto Salvo si tinge di green

Giornata nazionale dell’albero, un ulivo messo a dimora dai ragazzi del corso IPASR


Manti SansottaMelito di Porto Salvo, 23 novembre 2022 – Celebrata, nella giornata di lunedì 21, presso l’Istituto di Istruzione Superiore Ten. Col. “G. Familiari”, la Giornata Nazionale dell’albero.
La manifestazioneche ha riunito tutti intorno ad un’importante tematica ambientale, relativa agli alberi, con l’intento di promuovere le politiche di riduzione delle emissioni, la protezione del suolo, il miglioramento della qualità dell’aria, la valorizzazione delle tradizioni legate all’albero e alla filiera sostenibile del legnosi è svolta anche all’interno della sede centrale dell’I.I.S. “G. Familiari” di viale della Libertà di Melito Porto Salvo.

L’iniziativa ha coinvolto gli alunni del biennio di tutti i corsi del “Familiari” e, alla presenza del Dirigente Scolastico prof. Avv. Zappia Vincenzo, gli allievi del corso Professionale per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale, hanno provveduto alla messa a dimora di una pianta di ulivo donata dall’associazione “Mondo Verde Club” diretta dall’Avv. Sansotta. La scelta di mettere a dimora un ulivo, nella Giornata Nazionale dell’albero, non è stata casuale poiché, tale specie, oltre ad essere universalmente emblema di pace, forza, fede, risulta essere tra le autoctone presenti da migliaia di anni nel comprensorio dell’Area Grecanica e non solo, quindi già acclimatata e capace di contribuire in maniera più performante alla mitigazione dei cambiamenti climatici.

Gli alunni del corso Professionale per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale, vista la preparazione, la professionalità e le capacità acquisite giorno dopo giorno negli ambienti scolasti del “Familiari” di Melito Porto Salvo, hanno aderito con grande entusiasmo alla proposta dell’Associazione ambientalista.

L’avvocato Sansotta è intervenuta durante la mattinata per ribadire che oggi, più che mai, è importante essere sensibili verso la tutela e la cura del verde, perché ciò aiuta a ridurre i cambiamenti climatici. Il suo intervento poi, si è soffermato anche sull’aspetto decorativo che un albero può avere all’interno di un contesto urbano. Mondo Verde Club, nel comprensorio dell’Area Grecanica, attraverso azioni sinergiche con scuole ed altri enti pubblici, porta avanti grandi progetti che hanno come obiettivo la sensibilizzazione ed il rispetto del verde, non solo in senso ambientale, ma anche per fini sociali.

Vista la valenza dell’attività proposta nella mattinata, è intervenuto Antonino Falcomatà, veterano ed esperto di parchi naturali, docente del corso IPASR e dottore forestale, spiegando a tutti gli alunni presenti, che le tematiche ambientali, sono in questa scuola, aspetti fondamentali. Il bagaglio di saperi che i nostri alunni quotidianamente acquisiscono li renderanno competenti, capaci di gestire e valorizzare, in modo sostenibile, il territorio di loro competenza. Quindi, gli allievi dell’IPASR sono al passo coi tempi, seguendo da vicino l’evoluzione ambientale e culturale che ci travolge quotidianamente con vemenza.

Anche Antonio Manti, docente e dottore agronomo, esperto di produzioni vegetali, è intervenuto durante la mattinata seguendo da vicino gli alunni che si sono cimentati nella messa a dimora dell’ulivo. Infatti, il docente ha spiegato loro come vanno eseguite tali operazioni, seguendo le buone pratiche dettate dalle scienze agrarie.
Durante il dibattito, tra gli addetti ai lavori, è emerso che, sin da ora, le generazioni attuali, dovranno essere le principali custodi del verde, perché gli alberi garantiranno alle generazioni future, una vita qualitativamente migliore.

L’Avv. Vincenzo Zappia – dirigente del “Familiari” – un Istituto di Istruzione Superiore che sta investendo tanto per il rilancio ed il miglioramento dell’offerta formativaintervenuto alla conclusione dei lavori, si è complimentato con tutti gli alunni, che si sono dimostrati sensibili, partecipativi e da oggi, ancora maggiormente cittadini attivi e responsabili, verso l’ambiente e tutto ciò che li circonda. La scuola, ha concluso, ringraziando Mondo Verde Club, con le porte aperte verso il territorio, sarà sempre attenta alle richieste provenienti dalla società che la circonda.

Lascia un commento

Top