Reggio Calabria, si è spenta il magistrato Rosalia Gaeta, 66 anni, lasciando un vuoto nella magistratura reggina. Il cordoglio della Città Metropolitana e del Comune di Reggio Calabria.

Reggio Cal. 18 novembre 2022 – Si è spenta il magistrato reggino Rosalia Gaeta. Giudice stimato da tutto il Foro, ha sviluppato gran parte della sua carriera da magistrato come giudice di Corte d’appello, emettendo sentenze in alcuni dei processi più importanti e delicati celebrati nel distretto di Reggio Calabria, anche contro la criminalità organizzata. Moglie del presidente della Corte d’appello di Reggio Calabria, Luciano Gerardis, Lilia Gaeta era malata da tempo.

Il cordoglio della Città Metropolitana e del Comune di Reggio

La Città Metropolitana ed il Comune di Reggio Calabria esprimono sentimenti di profondo cordoglio per la scomparsa del magistrato reggino Lilia Gaeta. 

“Già presidente della seconda Sezione Penale della Corte d’Appello di Reggio Calabria – si legge in una nota congiunta a firma dei sindaci ff Carmelo Versace e Paolo Brunetti – Lilia Gaeta costituisce da sempre un solido punto di riferimento del foro reggino”. 
“Le sue straordinarie doti professionali, unite alla grande umanità dal volto gentile, hanno rappresentato un esempio per generazioni di giovani operatori della giustizia che nel tempo si sono affacciati al mondo delle professioni forensi”.
“La città di Reggio Calabria non dimenticherà l’impegno che la Presidente ha dedicato alla sua comunità, risultando non solo una capace professionista ma anche una donna impegnata nel sociale e nel campo della solidarietà”.
Al marito, il Presidente della Corte d’Appello Luciano Gerardis, alle figlie e all’intera famiglia Gaeta giungano le più sentite condoglianze da parte della Città Metropolitana e del Comune di Reggio Calabria, dei sindaci ff Carmelo Versace e Paolo Brunetti, della Giunta comunale e dei Consiglieri Metropolitani e comunali”.

Lascia un commento

Top