Sulle strade di Melito di Porto Salvo le Buche e le Pozzanghere più famose d’Italia mettono a rischio la sicurezza dei trasporti e dei cittadini.

Melito di Porto Salvo, 7 gennaio 20121 – Le strade del comune di  Melito di Porto Salvo versano in condizioni penose e sono oramai diventate pericolose e impraticabili a causa delle grosse buche piene di acqua putrida e fango .
Difficile trovare, soprattutto lungo le vie centrali, un’arteria, che non sia funestata da buche, a volte vere e proprie voragini, rattoppi e sgretolamenti vari. Complice non tanto le piogge e la scarsa, anzi scarsissima manutenzione, ma spesso, le perdite della rete idrica o fognante.
Questa mattina, dopo molte segnalazioni pervenute alla nostra redazione, ci siamo recati in via nazionale , di fronte il Bar Zarà dove, molti cittadini, che sostano per bere un caffè o comprare il giornale, sono stati colpiti da “onde anomale” di acqua e fango schizzato dalle auto costrette a circolare sulle pozzanghere.
Consci del pericolo, e, quindi,  prendendo qualche precauzione, mentre stavamo filmando con la nostra telecamera queste voragini, che rappresentano un serio pericolo per automobilisti, ciclomotori e pedoni, anche noi, siamo stati letteralmente investiti da una violenta “onda anomala” di fango e acqua, causata dal passaggio di un autoveicolo in transito. Per un attimo abbiamo perso il controllo e l’equilibrio ed è inutile dire che il risultato era chiaramente visibile: tutti gli schizzi d’acqua e di fango sono rimasti addosso ai  vestiti. I pantaloni  completamente bagnati, le scarpe peggio e neppure il soprabito è riuscito a riparare giacca e camicia. Per di più non abbiamo potuto effettuare il servizio,visto che anche la nostra telecamera, centrata dal fango ha smesso di funzionare.


Nella rabbia del momento non siamo riusciti a prendere il numero della targa dell’autovettura, anche perchè, gli occhiale sono stati letteralmente oscurati. Soccorsi dalla titolare del Bar Tabacchi Zarà, ci siamo tolti il fango dal viso e dagli occhiali e siamo rientrati a casa per toglierci, con una doccia quel puzzore di dosso.
Siamo ritornati, con altra telecamera, per rifare il servizio che state vedendo e, nel frattempo, abbiamo chiamato il comandante della Polizia Municipale di Melito di Porto Salvo, il quale, ci ha detto, di avere segnalato più volte, questo ed altri pericolo esistenti sul territorio comunale, agli uffici competenti del Comune. Naturalmente, citeremo il comune per per ottenere il risarcimento, non tanto per il danno subito, ma per una questione di principio. Cosa che dovrebbero fare tutti i cittadini che , tra l’altro, in questo posto ci hanno rimesso i pneumatici e i cerchioni delle loro auto. Ricordiamo che L’ente proprietario d’una strada aperta al pubblico transito ( in questo caso il comune) risponde ai sensi dell’art. 2051 c.c., per difetto di manutenzione, dei sinistri riconducibili a situazioni di pericolo connesse alla struttura o alle pertinenze della strada stessa. Nel caso in questione, non è da escludere la negligenza e la condotta colposa del responsabilità dei responsabili dell’ufficio tecnico del comune di Melito e degli stessi Commissari Prefettizi .
NELLA FRAZIONE PRUNELLA, INVECE, LE PERDITE DI ACQUA METTONO A RISCHIO LA SICUREZZA E LA SALUTE DEI CITTADINI E DELLE STESSE ABITAZIONI. I CITTADINI RECLAMANO DA QUASI UN ANNO PER LE PERDITE DI ACQUA E NESSUNO INTERVIENE.

Lascia un commento

Top