LOCRIDE AMBIENTE E LA LEGALITA’. A LEZIONE DA SLAI-COBAS? MA QUANDO MAI!

COMUNICATO STAMPA

 locride ambienteSlai-Cobas vuole fare lezione di etica a Locride Ambiente. Con la proclamazione di un nuovo stato di agitazione, per la sempre asserita mancanza di stipendi, il sindacato, attraverso il suo massimo responsabile interprovinciale, Nazzareno Piperno,che si nutre delle polemiche che attiva, regolarmente e insistentemente, con la Società- se non ci fosse da piangere, ci sarebbe quasi un motivo di gratificazione sapere che si è utile per la visibilità mediatica altrui- manifesta viva preoccupazione, tanto da palesare un grave malessere morale e puntare l’indice contro una realtà che, lo si ribadisce, continua a mantenere posti di lavoro.
Quella di Slai- Cobas è l’ennesima provocazione, che Locride Ambiente non vuole considerare, tanto da rispedire al mittente tutto il fango prodotto anche in queste ultime ore.
Accusare la Società di pure falsità sta diventando pericoloso, non solo per la tensione che si crea, ma anche per i messaggi che si veicolano e che arrivano all’opinione pubblica.
Slai-Cobas afferma di essere costretto a chiedere il pagamento dei lavoratori alle amministrazioni comunali in via sostitutiva, previa presentazione delle buste paga da parte della Società che, invece, temporeggerebbe, se non addirittura eviterebbe di consegnare i prospetti degli emolumenti di ogni singolo lavoratore.
E’ pura infamia.
Ambiente ha sempre garantito, appena la situazione di cassa lo ha consentito.
Ma Slai-Cobas dimentica, gravemente e dolosamente, un’altra cosa: il ricorso al pagamento diretto da parte dei comuni, può determinare enormi problemi contabili. L’esistenza, di fatto, di due percorsi di erogazione – il sindacalista Piperno evidentemente è esperto anche di contabilità e non considera come essenziale il particolare- può portare a doppi e non dovuti pagamenti. Insomma, si rischia di non garantire trasparenza e di non effettuare le giuste verifiche, con danni enormi per la Società e per le Amministrazioni comunali.
Piperno e Slai-Cobas proseguano pure con le loro invenzioni e con le loro tattiche, proclamino tutti gli stati di agitazione che ritengono necessari. Ma non si sognino di insegnarci i principi della legalità. Quella, si per Locride Ambiente, endemica.
SIDERNO, LI’ 27 GIUGNO 2020
LOCRIDE AMBIENTE SPA
UFFICIO STAMPA

Lascia un commento

Top