“RACCONTARE CONDOFURI” DI GIUSEPPE MASSARA SUSCITA RICORDI, SUGGESTIONI ED EMOZIONI UNICHE !

MASSARA LIBRO 2019-08-13 - 04CONDOFURI – Usi , costumi, tradizioni, volti, storie, aneddoti e ricordi di una comunità antica e laboriosa, ricca di storia di cultura, rivivono nell’intrigante lavoro di trecentoventi pagine del libro “Raccontare Condofuri” scritto dallo storico locale Pepè Massara, già direttore della sede Inps di Melito Porto Salvo.
L’opera storico-letteraria, è stata presentata nella serata di sabato 4 agosto, in piazza del Popolo, davanti a una foltissima cornice di pubblico che ha ritrovato e riscoperto le origini di una comunità che affonda le proprie radici nella tradizioni di un tempo che suscitano ancor oggi ,pur nel ricordo,suggestioni uniche !


A rendere più suggestiva e convolgente la serata, organizzata dalla Pro loco, in collaborazione con l’Amministrazione comunale e altre associazioni del territorio, hanno contribuito le canzoni popolari proposte dal “trio” composto dai musicisti Antonino Iacopino e Andrea Noce, e dalla cantante Giulia Modaffari.
I lavori, moderati dal giornalista Paolo Toscano, sono stati introdotti da Michela Mafrici, presidente della Pro loco, dall’intervento di Mario Noce, uno degli ultimi residenti nel sempre più abbandonato centro storico , che ha ringraziato Massara per ave riportato indietro di almeno settant’anni , la macchina del tempo.
Il sindaco di Condofuri, Tommaso Iaria, ha espresso parole di gratitudine per l’impegno culturale e sociale della Pro loco, e per il lavoro di Massara <>.
A seguire gli interventi di Carmelo Nucera, Antonino Gurnari, Maria Manti e Bruna Mandalari. Contributi sono arrivati anche da Carmelo Mafrici, Antonino Gurnari, Mimmo Penna (presidente Gal Area Grecanica), Romolo Piscioneri (sindacalista), Samuele Astuti consigliere regionale Lombardia, Catia Crupi (ha letto una poesia scritta assieme a Daniele Volontà), e Francesco Manglaviti (presidente Gruppo archeologico dell’Amendolea).
Visibilmente emozionato, in chiusura Pepè Massara ha spiegato che la scelta di raccontare la sua terra e la sua gente ha rappresentato la modalità migliore scelta per sdebitarsi <>.

raccontare Condofuri

Lascia un commento

Top