BOVA MARINA: DUE CADAVERI RINVENUTI IN UN’ABITAZIONE . NON SI ESCLUDE IPOTESI DI OMICIDIO/SUICIDIO

Sonu BoxerDue cadaveri sono stati rinvenuti in un’abitazione a Bova Marina. Il terribile fatto di cronaca si è verificato nel primo pomeriggio di sabato ma è stato scoperto, solamente introno alle 17,30, dal padrone di casa, marito di Kaur Baljeet, una donna di origine indiana di 32 anni. L’uomo, che ha subito avvisato i Carabinieri, dopo una giornata di lavoro, ha trovato al rientro in casa i due corpi senza vita, uno accanto all’altro e con una pistola adagiata sul letto. Entrambi avevano ferite d’arma da fuoco alla testa. Si chiamavano Kumar Pardeet, 27 anni, amico di vecchia data del connazionale e Kaur Baljeet, 32 anni.
Secondo quanto si è potuto apprendere sembra che il ventisettenne che risiede in contrada Santa Lucia di Condofuri assieme ai genitori, si fosse presentato a casa dell’amico che però era al lavoro. Kaur Baljeet gli avrebbe aperto la porta facendolo entrare. Quanto i due si siano fermati a parlare, di quale argomento abbiano parlato e cosa sia successo in quei frangenti non è dato sapere. Toccherà agli investigatori cercare di far luce su un episodio drammatico che ha letteralmente scioccato due comunità: quelle di Condofuri e Bova Marina.

Lascia un commento

Top