CAMPO NOMADI MELITO:”CONTROLLORI E CONTRALLATI”, ASSOCIATI IN UN GROVIGLIO AMBIGUO E PATOLOGICO DI RESPONSABILITÀ.

A Melito di P.S. c’è un problema irrisolto da decenni che l’amministrazione comunale è obbligata a risolvere. Negli ultimi anni, il campo è diviso in due aree, quella storica dell’antico ghetto, con al centro il vecchio palazzetto dello sport, e quella moderna, con al centro la caserma della Polizia Municipale . Entrambe si stanno rapidamente integrando con un sistema innovativo ed unico al mondo: “il degrado”.


Di fronte a questa situazione di crisi, si ripropone imperterrito il quesito. “Quis custodiet ipsos custodes?”( chi controlla i controllori?) Si tratta di una chiamata che non ammette deroghe, è un vero e proprio obbligo ad adempiere per “controllori e contrallati”, associati in un groviglio ambiguo e patologico di responsabilità.

Lascia un commento

Top