PRESENTATO A MELITO IL CONVEGNO: LA MULTIDISCIPLINARIETA’ IN ONCOLOGIA CHE SI TERRÀ IL 4 E 5 MAGGIO 2018 PRESSO L’ACCESS POINT – ROGHUDI (RC).

brochure NEW43Melito di Porto Salvo (RC), 02 maggio 2018 – E’ stato presentato oggi, nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso il P O T. Evoli di Melito di Porto Salvo, il convegno: “La Multidisciplinarietà in Oncologia 2018 “ , che si terrà il 4 e 5 maggio 2018 presso l’Access Point – Roghudi (RC).
Un intenso programma di lavori, illustrato dal Dr. Antonino Iaria dirigente responsabile del reparto di oncologia dell’Ospedale T. Evoli di Melito di Porto Salvo; dal Dott. Elio Stellitano, Direttore U.O.C di Medicina Interna dell’Ospedale T. Evoli di Melito di Porto Salvo e dal Dr Pasquale De Stefano, oncologo di lunga esperienza.
Il Convegno – ha detto il Dr.Antonino Iaria– vuole essere un momento di conoscenza, di aggiornamento e di discussione sulle conoscenze biologiche e cliniche, sull’impatto dei nuovi farmaci e terapie, sulla ricerca clinica, sulla prevenzione.Un confronto non solo tra gli Oncologi, ma anche con le altre realtà professionali, che sono state invitate a partecipare.Verranno discusse le innovazioni in terapia, insieme alle linee guida, alla prevenzione primaria e ai programmi di screening, alla continuità di cura e alle cure palliative, non tralasciando gli aspetti riabilitativi e di assistenza psico-sociale. Oncologi che si confrontano e discutono con gli altri specialisti, per essere pronti e disponibili per una presenza congiunta accanto al paziente. La malattia neoplastica non deve essere considerata come qualcosa a se stante e come tale trattata, ma deve essere visita invece nella sua globalità, comprese le interferenze, di solito pesantemente negative, a carico di altri organi e apparati e della sfera psico-emotiva.

Per due giorni Roghudi sarà la capitale degli studi connessi alle patologie tumorali; venerdi 4 e sabato 5 maggio 2018 presso l’Access Point – Via Ghorio Roghudi (RC).

Lascia un commento

Top